Pinot Grigio

Frutto e seta.
Il lavoro sulla lunghezza.
__________

Vino camaleontico, sa adattarsi alle più diverse circostanze conservando lo stile. Il suo tratto raffinato domina qualsiasi tavola: parla varie lingue, fluentemente. Pinot Grigio brilla per carattere e per intelligenza facendosi frutto, trama, seta. Sorprende sulla lunghezza cogliendoti di sorpresa: quelli che sembravano fiori di campo ora si sono tramutati in albicocca che ti portano molto, molto lontano da dove eri partito.

Segno zodiacale: gemelli. Colore preferito: data l’intelligenza estrema, non può essere che il blu.

UVE
Pinot Grigio
Vigneto
Vinificazione
Sensazioni
Abbinamenti

Età media vigneto: 35 anni

Forma di allevamento: guyot

Momento della vendemmia: settembre

Comune di produzione: Cormòns (GO)

Le uve vengono diraspate e adagiate nella pressa pneumatica senza macerazione. Il mosto fermenta in vasche di acciaio a temperatura controllata

(16-18°C).

Il vino rimane ad affinare sui lieviti per alcuni mesi ed in seguito imbottigliato.

Dinamico, solare, fruttato. Colore giallo paglierino carico. Al naso presenta dei marcati sentori di pera e banana e fa poi pensare a un grande cesto di frutta matura assortita. In bocca è morbido, strutturato, setoso e perfettamente equilibrato. Il retrogusto è lungo e ricco di aromi.

Si sposa con tutti i primi piatti a base di pesce. Ottimo con i crostacei cotti a vapore, in modo da accostare il loro gusto dolce con la grassezza del vino. Si esalta con le capesante gratinate e i molluschi.


TEMPERATURA DI DEGUSTAZIONE: 11°C